Blog

Migliore macchina per il caffè macinato 2018

Cos’è una macchina per il caffè macinato

Se sei alla ricerca di una macchina caffè macinato, ossia un’automatica come quella dei bar, ma non sai quale scegliere, allora sei arrivato nel posto giusto. Qui potrai scoprire le caratteristiche più interessanti e scoprire quale sia il modello più adatto alle tue esigenze. Questa macchinetta è molto apprezzata dai veri amanti del caffè, in quanto è in grado di macinare al momento i chicchi di caffè, per un aroma più intenso e gustoso, molto simile a quello dei bar. Nonostante si tratti di un prodotto abbastanza delicato, costoso e all’avanguardia, il suo funzionamento è quasi più semplice di una normale macchina per il caffè espresso. Infatti, basta avere al suo interno già acqua nel serbatoio, chicchi di caffè nel macinatore e premere un solo pulsante. La macchina, è definita “automatica”, perché fa letteralmente tutto da sola, erogando un caffè che saprà soddisfare qualsiasi palato.

PRODOTTO Peso Capacità VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
3,8 kg 1,0 L VEDI PREZZI
11 kg 1,3 L VEDI PREZZI
9 kg 1,8 L VEDI PREZZI
10 kg 1,8 L VEDI PREZZI
4,4 kg 1,4 L VEDI PREZZI
1 kg 1,0 L VEDI PREZZI
3 kg 1,0 L VEDI PREZZI
4,1 kg 1,0 L VEDI PREZZI
2,9 kg 1,0 L VEDI PREZZI
4,5 kg 1,0 L VEDI PREZZI

Design

Il design di una macchina caffè macinato è molto importante da prendere in considerazione, in quanto, generalmente, questo tipo di apparecchio è piuttosto voluminoso, per cui, è necessario trovare un ottimo punto d’appoggio, prima di procedere al suo acquisto. La stazza di questo prodotto, ricorda più le macchine per il caffè da bar che non quelle da casa che siamo abituati a vedere. I modelli più moderni, tuttavia, sono riusciti grazie ad un’ottima ottimizzazione dei circuiti, a ridurre un pochino le dimensioni, sfoggiando anche design più accattivanti e alla moda. Al di là dell’ingombro dovuto alla stazza di questa macchinetta, va considerato anche il rapporto tra le sue dimensioni e la capacità del suo contenitore del caffè o serbatoio dell’acqua. Se la struttura è particolarmente ingombrante, è comunque accettabile se offre caratteristiche avanzate in termini di capienza. La possibilità di poter inserire, ad esempio, un intero pacco di caffè da macinare da 1 kg nel contenitore, è molto vantaggiosa. Nel caso lo spazio a disposizione non sia sufficiente, sarà necessario scegliere un modello meno voluminoso, rinunciando ad un minimo di capacità.

Come funziona

Come detto in precedenza nella breve introduzione, la macchina caffè macinato è molto semplice da utilizzare. Tuttavia, questo non significa che a disposizione dell’operatore non ci sia la possibilità di “giocare” con una miriade di settaggi. Ad esempio, alcuni modelli consentono di scegliere il dosaggio del caffè, compreso tra i 6 e i 10 grammi. Altri, invece, consentono anche di modificare la temperatura di erogazione o la pressione della caldaia. Più impostazioni sono disponibili e maggiore sarà la versatilità del prodotto. Inutile dire, che avendo a disposizione più settaggi, si possono accontentare anche i palati più fini. Se a casa vi viene a trovare qualche amico, a cui il caffè piace in un certo modo, potrete accontentarlo soddisfacendo i suoi gusti personali, con pochi e semplici clic. Chi non ha molta dimestichezza con queste impostazioni però, potrà anche utilizzare quelle predefinite del prodotto per ottenere comunque un ottimo caffè. Tra le impostazioni più utili, c’è anche quella di Memoria, che ricorda gli ultimi settaggi inseriti, per ripetere sempre lo stesso caffè, opzione ideale per gli Habitué.

Pro e contro

macchina caffè macinato

Una macchina caffè macinato può offrire moltissimi vantaggi, tuttavia, come per qualsiasi altra cosa, ci sono anche degli svantaggi. Prima di vedere questi ultimi però, vediamo cosa di bello ha da offrire. Innanzitutto, la qualità del caffè è paragonabile a quella di un bar, soprattutto se si sceglie un modello avanzato che consente di gestire diverse impostazioni. Macinare il caffè al momento non ha paragone, stesso discorso vale per la pressione, che è più elevata di una normale macchinetta espresso. Questo apparecchio, inoltre, è l’ideale per gli amanti del cappuccino, quelli che amano vedere sul proprio latte una schiuma densa e ferma. È proprio grazie alla maggiore potenza di questa macchina che si riesce ad ottenere un cappuccino così buono. Si tratta poi di un prodotto pratico, facile da usare. Nonostante siano disponibili tante opzioni, basta premere un tasto per erogare il caffè oppure per eseguire un ciclo di pulizia. Il tutto è pensato per la massima comodità di utilizzo. Infine, la manutenzione è davvero ridotta ai minimi termini. C’è qualcosa che non va? Certo, ma stiamo parlando proprio del classico “pelo nell’uovo”. È una macchina delicata e va utilizzata con delicatezza. Se il libretto di istruzioni consiglia di eseguire una manutenzione adeguata ogni 3 mesi, non bisogna “sgarrare”. In fondo, per quello che costa, molto meglio prendersene cura che trascurarla.

I prezzi

Di tutte le macchine per il caffè che si possono acquistare, la macchina caffè macinato è di certo la più costosa di tutte. Il suo prezzo può cambiare anche in modo piuttosto considerevole, tuttavia, non è mai troppo basso. Si parte da cifre che si aggirano attorno ai 250 euro, per i modelli più semplici, dotati di meno impostazioni, che richiedono una maggiore attenzione in termini di pulizia e manutenzione, a modelli molto più “impegnativi” dal punto di vista economico, che possono anche superare i 1000 euro. Questi ultimi, sono ovviamente modelli molto avanzati, completi, personalizzabili e che offrono una ridotta manutenzione. Sono anche quelli che garantiscono le prestazioni migliori nel lungo termine. Per cui si tratta di un certo investimento. La differenza la deve fare la “possibilità” del tuo portafogli e la voglia di investire in un apparecchio, che più costa e più durerà.

È importante il marchio

I produttori principali di macchine per il caffè sono ben noti e non è nostra intenzione fare alcun elenco di preferenze. Tuttavia, ci sentiamo di raccomandare solo i marchi migliori quando si sceglie un apparecchio di questo genere. Essendo importante l’investimento, la scelta non può ricadere su un modello di una marca semi sconosciuta, che non offre alcun tipo di garanzia. Affidarsi ad una nota azienda, con comprovata esperienza nel campo delle macchine per il caffè, significa portarsi a casa una “macchinetta” all’avanguardia, sicura e di lunga durata. Da non sottovalutare è anche la garanzia del prodotto. Aggiustare questi apparecchi costa, quindi molto meglio scegliere un prodotto garantito a lungo, che uno che viene garantito solo per un paio di anni.