Blog

Migliore macchina del caffè americano 2018

Breve introduzione

Would you like an American coffee? Se qualcuno di voi è stato a Londra o in un qualsiasi altro paese anglosassone, ha senza dubbio sentito pronunciare questa frase. Il caffè americano è sempre più apprezzato dagli italiani, perché consente di fare un salto oltre manica, o meglio ancora oltre oceano, senza prendere nessun mezzo di trasporto! In commercio è possibile trovare numerose soluzioni, tuttavia, non essendo esperti di questa bevanda, la scelta della giusta macchina non è così semplice come si potrebbe pensare. Si può scegliere tra modelli dal design moderno e molto costosi, oppure con caraffe termiche o miscela personalizzata, altri ancora che utilizzano cialde o preparano tazze singole, mentre altre sono più economiche, manuali e con meno funzioni. Ma per scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze, è necessario conoscere le caratteristiche di queste macchine.

PRODOTTO peso Capacità VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
2 kg 1,25 L VEDI PREZZI
2,1 kg 1,4 L VEDI PREZZI
1,2 kg 0,65 L VEDI PREZZI
2,1 kg 1,2 L VEDI PREZZI
1,4 kg 1,2 L VEDI PREZZI
2 kg 1,25 L VEDI PREZZI
1,1 kg 0,46 L VEDI PREZZI
1,5 kg 0,6 L VEDI PREZZI
1 kg 0,75 L VEDI PREZZI
0,939 kg 0,6 L VEDI PREZZI

Tipologia di caffè

  • Caffè da asporto: il tuo desiderio è quello di preparare un gran tazzone di caffè e portarlo con te in viaggio o in ufficio per non addormentarti durante le ore di lavoro? Allora è necessario prendere in considerazione un modello di macchina caffè americano con caraffa termica, che mantiene aroma, temperatura e gusto il più a lungo possibile, rispetto ai modelli con piattino caldo e tazza in vetro;
  • Caffè a una o più tazze: Per iniziare alla perfezione la tua giornata, ti basta una tazzina di caffè? Allora puoi scegliere un modello a tazza singola o quelli capaci di prepararne fino a 12 contemporaneamente! Le tazze però, non sono quelle grandi come si immagina per le macchina caffè americano, ma sono tazzine da 150 ml.

Potenza

Questo è uno tra i primi fattori da prendere in considerazione quando si acquista una macchina caffè americano. La potenza, è direttamente connessa con le prestazioni che poi l’apparecchio riuscirà ad offrire. Alcuni modelli, superano addirittura i 1000 watt di potenza, ma in realtà, non è necessario spingersi così avanti per ottenere del buon caffè. Una maggior potenza, non significa per forza un caffè migliore, al massimo, lo si può erogare più velocemente. Una buona macchina per il caffè americano, ha una potenza media di 600 watt, con la quale è possibile raggiungere un ottimo compromesso tra potenza e prestazioni.

Capacità della brocca

macchina caffè americanoQuesta dipende molto dalle tue esigenze. Se al mattino hai bisogno di un solo caffè per riprenderti, ovviamente “all’americana”, basta un modello a singola tazza, ma il bello della macchina caffè americano, è quello di preparare tazzoni di caffè, da potersi portare in giro tutto il giorno. Ci sono modelli di dimensioni media, che consentono di preparare fino a 10 tazze di caffè, ma quelli di dimensioni maggiori, consentono di preparare fino a 20 tazzine di caffè! Queste poi, possono essere portate in giro grazie alla caraffa termica graduata.

Accessori, materiali e sicurezza

I modelli più economici di macchina caffè americano, sono realizzati completamente in plastica, mentre altri fanno largo uso anche di acciaio inossidabile, mentre altri ancora, sono costruiti con plastica priva di bisfenolo A e ftalati, per una sicurezza maggiore. Alcune macchine, inoltre, sono provviste di un serbatoio dell’acqua graduato, facile da estrarre, per una pulizia migliore, e una caraffa di vetro, anch’essa di tipo graduata, che può contenere fino a 12 tazzine di caffè. Altre ancora, sono dotate di un misurino che consente di dosare alla perfezione la quantità di caffè da inserire e sono equipaggiate anche con un comodo sistema antigoccia, per tenere la cucina e la macchina, il più pulito possibile.

Funzioni

Diamo ora uno sguardo ravvicinato alle varie funzioni di cui queste macchine possono disporre, a seconda del modello scelto.

  • Timer: questa funzione serve per avviare la macchina per il caffè, ad una determinata ora del giorno. Sarebbe “l’avvio ritardato”. In pratica, è possibile riempire la macchina la sera prima e programmarla per avere il caffè pronto e caldo al mattino dopo, senza dover perdere ulteriore tempo.
  • Autospegnimento: questa è la funzione ideale per tutti i distratti. Lo spegnimento automatico consente di risparmiare energia elettrica, se dopo aver preparato il caffè si corre di corsa in ufficio, dimenticando l’elettrodomestico acceso. Solitamente, l’apparecchio si spegne dopo una mezz’oretta di inattività.
  • Sistema di auto-pulizia: si tratta di una funzione per la pulizia automatica della macchina, che attraverso un sistema di tubi avanzato, pulisce la macchina da caffè residuo o calcare. Ricorda, a proposito di ciò, che le macchine per il caffè americano, utilizzano tranquillamente acqua del rubinetto.
  • Sistema antigocciolamento: si tratta di una funzione molto comoda per chi intende sporcare sempre meno. Molte macchine per il caffè, anche quelle espresso, continuano a gocciolare al termine dell’erogazione del caffè, sporcando la macchinetta ogni volta. Questo sistema, è per coloro che amano perdere meno tempo nella manutenzione del proprio apparecchio.

Fascia alta o fascia bassa?

macchina caffè americanoCome per ogni categoria di prodotti, anche in questo caso, abbiamo la macchina caffè americano di fascia bassa e quella di fascia alta. Partiamo da quelle più economiche. Se non vuoi alleggerire il tuo portafogli più di tanto, allora puoi acquistare una buona macchina, al prezzo di circa 40 euro. Non si tratta delle migliori macchine in commercio, realizzate con materiali di alta qualità, ma ti consentirà comunque di gustarti un buon caffè. La caraffa sarà probabilmente fissa e non graduata, mentre il corpo dovrebbe essere completamente di plastica. Il filtro è di carta generalmente, a tazza singola e con comandi manuali. La macchina sarà dotata di un design standard, senza particolari fronzoli. Se si passa ad una macchina caffè americano di fascia media, quindi con un prezzo compreso tra i 40 e i 100 euro, si potrà avere già qualcosa di più completo, dal design più curato, un mix di materiali acciaio e plastica, la possibilità di preparare contemporaneamente fino a 10 tazzine di caffè e alcune funzioni automatiche di programmazione. Infine, se si sceglie una macchina di fascia alta, il cui prezzo può superare anche i 200 euro, si trova sicuramente un modello completamente in acciaio inox, dal design molto curato, sistema di antigocciolamento, la possibilità di preparare fino a 12 tazzine assieme, display LCD, programmazione automatica delle funzioni, caraffa riscaldata e chi più ne ha più ne metta! Insomma, scegliere non è così difficile, basta sapere quello che si cerca realmente!